Si rende noto che la gara in oggetto, pubblicata sulla G.U.U.E n. S79 in data 22.4.2016 e sue modifiche pubblicate sulla G.U.U.E n. S82 (supplemento alla G.U.U.E n. S79) è revocata per le ragioni di seguito esposte.
Successivamente alla trasmissione del bando di gara alla G.U.U.E. in data 18.4.2016 e nelle more della relativa pubblicazione, è stato pubblicato sulla G.U.R.I. Serie Generale n. 91, Suppl. Ordinario n. 10, del 19.4.2016 il Decreto Legislativo del 18.4.2016 n. 50, recante disposizioni per l'attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio sull'aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d'appalto degli enti erogatori nei settori dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.
Il predetto D.lgs. n. 50/2016 dispone all'art. 220 che il medesimo «entra in vigore il giorno della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale» e all'art. 216 che le relative disposizioni si applicano «alle procedure e ai contratti per i quali i band icon cui si indice la procedura di scelta del contraente siano pubblicati successivamente alla data della sua entrata in vigore» e, pertanto, tenuto conto della data di pubblicazione del bando di gara in questione, le disposizioni di cui al predetto D.Lgs. n. 50/2016 trovano applicazione anche alla procedura in oggetto.
Tenuto conto di quanto sopra, si rende necessario procedere alla revoca della medesima procedura le cui disposizioni non risultano conformi alle nuove disposizioni normative vigenti in materia. 

In allegato estratto della pubblicazione sulla Gazzetta Europea