La disciplina del whistleblowing si applica alle violazioni delle disposizioni normative nazionali e dell’Unione Europea che ledono l’interesse pubblico o l’integrità della Società di cui i soggetti segnalanti siano venuti a conoscenza nel contesto lavorativo. 

L'atto Organizzativo sotto allegato ha come scopo l’implementazione delle regole di cui al D. Lgs. 24/2023 in attuazione della Direttiva UE 2019/1937 in merito al c.d. “whistleblowing”, al rispetto delle quali la società Consorzio Brescia Mercati spa è tenuta avendo adottato un Modello Organizzativo ex D. lgs. 231/2001.

Relativamente alla Società, i soggetti che possono procedere alla segnalazione (Segnalanti) sono:

  • i dipendenti, compresi eventuali stagisti, tirocinanti, apprendisti e lavoratori interinali;
  • i lavoratori autonomi e cioè i lavoratori autonomi, anche occasionali, professionisti, i collaboratori
    coordinati e continuativi, i consulenti, i collaboratori autonomi occasionali;
  • i lavoratori e i collaboratori che svolgono la propria attività lavorativa presso soggetti terzi che
    forniscono beni o servizi o che realizzano opere in favore della Società;
  • gli azionisti e/o coloro i quali detengono funzioni di amministrazione, direzione, controllo, vigilanza
    e rappresentanza.

Prima di procedere alla segnalazione si invita a leggere attentamente il documento allegato.

Per la segnalazione si prega di visitare la pagina:

https://bresciamercati.pawhistleblowing.it/